Key Energy 2021: il grande evento dedicato alle energie sostenibili

Key Energy 2021: il grande evento dedicato alle energie sostenibili

È con grande piacere che Elettrica Rogeno comunica ai suoi lettori che dal 26 al 29 ottobre 2021 si terrà a Rimini, in presenza, la nuova edizione di Key Energy: al suo interno tutte le più interessanti novità nell’ambito delle energie sostenibili e rinnovabili, del fotovoltaico e non solo.

Un appuntamento sicuramente tra i più importanti nel panorama fieristico italiano per chi come noi si occupa di fotovoltaico per privati e aziende. Un evento come questo, con centinaia di espositori italiani e internazionali, non ha quasi più bisogno di presentazioni.

Giunto alla quattordicesima edizione, Key Energy 2021 si preannuncia con grandi novità e con la volontà da parte di tutti di riprendere un cammino che solo l’emergenza covid ha saputo rallentare, ma nel quale sono in molti a credere.

Tanto pubblico alla fiera Key Energy

Dopotutto la presentazione più autorevole per descrivere in sintesi l’evento la troviamo proprio sulla pagina ufficiale: “Key Energy è l’evento di riferimento su energie rinnovabili, sistemi di accumulo, efficienza energetica, rigenerazione urbana, mobilità sostenibile, illuminazione e smart grid”.

L’obiettivo è chiaro ed è quello del Green New Deal dell’Unione Europea: cercare di traghettare le imprese verso un’economia carbon-neutral. Progetto non semplice, non immediato, ma fondamentale.

Un decennio determinante per lo sviluppo

Lo sentiamo dire da sempre, ma adesso si sta passando definitivamente ai fatti e le parole non sono più soltanto chiacchiere: i prossimi anni saranno fondamentali, sia a livello nazionale che internazionale. Tutte le attenzioni saranno rivolte verso lo sviluppo di un’energia sempre più orientata verso le fonti rinnovabili

Il processo di decarbonizzazione è avviato, ma le tappe sono ancora tutte da definire e i passi che si andranno a svolgere potranno determinare gli obiettivi concreti del decennio 2021-2030 (e le risorse del PNRR svolgeranno un ruolo chiave).

Il 2022 sarà l’anno della nuova ripartenza e in molti settori ci si attende una grande accelerazione. Non solo dalle rinnovabili e dalla mobilità elettrica, ma anche dalla riqualificazione edilizia fino a l’utilizzo dell’idrogeno verde. Novità su novità e tanto lavoro per tutti.

Dopotutto, è chiaro: non si può navigare a vista, ci vuole una lunga e precisa pianificazione, soprattutto a livello internazionale. Ci sono target da definire, budget da determinare, direttive europee (e non solo) da perfezionare.

Se parliamo di accelerazione non lo possiamo far senza aver analizzato nel dettaglio ogni singolo aspetto. Non è possibile di certo senza un rinnovato Piano Nazionale Energia e Clima.

Cosa rappresenta per tutti noi Key Energy 2021?

Il principale momento di incontro, un momento per tirare le somme e rendersi conto che nel prossimo decennio l’energia solare e gli impianti fotovoltaici per privati e aziende assurgeranno senz’altro a ruolo di primo piano.

Questo grazie all’alto numero di situazioni che li vedranno protagonisti, come la diffusione dei sistemi di accumulo, l’apertura alla realizzazione di comunità energetiche, la diffusione della mobilità elettrica. Per citarne solo alcune, ovviamente.

Senza dimenticare la crescente domanda di energia verde da parte di aziende e, soprattutto, da parte dei cittadini, sempre più attenti e sensibili. La sostenibilità è il futuro. Ma il futuro è già in cammino e Key Energy è il crocevia dove se ne può discutere.

Momento di incontro che anche quest’anno è reso possibile dalla collaborazione con altre realtà tra le quali ricordiamo ANIE Federazione e Italia Solare.

Chi c’è dietro Key Energy?

Il vero cuore della fiera è il Comitato Scientifico, formato dai rappresentanti delle principali Istituzioni e Associazioni di categoria nazionali e internazionali.

Non si può parlare di energia, di sostenibilità e di innovazione senza la presenza autorevole dei veri esperti. Il palinsesto della fiera è ricco e coadiuvato da Enti, Fondazioni, Studi di ricerca, Università. Gli appuntamenti sono molti e a dir poco interessanti.

Tra i tanti incontri una menzione a quello sul futuro delle batterie o all’incontro sulle potenzialità (non esenti da criticità) degli impianti fotovoltaici o eolici. Un’occasione unica per comprendere meglio argomenti di interesse comune.

Importante il contributo del Politecnico di Milano, grazie al quale si potrà approfondire un aspetto a volte poco chiaro: l’impatto delle risorse e delle novità autorizzative previste dal PNRR.

E non verranno tralasciati argomenti più pratici, come l’analisi dei mercati (internazionali e non) in merito alle opportunità di investimento. Con un occhio di riguardo al mercato italiano, naturalmente.

Attenzione specifica verrà data ad argomenti di sicuro interesse come il superbonus 110% (volto alla riqualificazione energetica degli edifici) o – parlando di fonti rinnovabili – agli impianti solari utility scale o ai sistemi di accumulo.

Key Energy 2021 è una fiera ricca. Di risorse, di promesse, di speranze. Perché oggi come mai prima possiamo dire con certezza che il prossimo decennio sarà fondamentale.

Key Energy 2021: gli eventi da non perdere

Ecco un elenco degli eventi interni alla manifestazione legate a tematiche care a noi di Elettrica Rogeno: energie rinnovabili, impianti fotovoltici, sistemi di accumulo, transizione energetica, comunità energetiche, ecobonus 110% e tanto altro…

26 ottobre ore 14:00 – 15:30
Sala Workshop Pad B4
Metodi e Modelli per il sostegno alle imprese mediante l’energia rinnovabile

27 ottobre ore 14:00 – 16:00
Sala Mimosa Pad B6
I sistemi di accumulo: evoluzione tecnologica e di mercato

28 ottobre ore 09:30 – 12:30
Agorà Energy 1 Pad B7
Il futuro delle batterie: ruolo, sostenibilità ed opportunità nella transizione energetica per la filiera nazionale

28 ottobre ore 10:00 – 13:00
Agorà Energy 2 Pad D7
Revamping e repowering: opportunità e criticità per impianti fotovoltaici ed eolici

28 ottobre ore 14:30 – 17:00
Agorà Energy 2 Pad D7
Comunità energetiche: obiettivi e progetti in partenza con il recepimento della Direttiva 2018/2001

29 ottobre ore 09:30 – 12:30
Agorà Energy 1 Pad B7
Ecobonus110%: risultati e prospettive

Key Energy, Ecomondo e Italian Exhibition Group

Tra l’altro, è importante sottolineare come gli intenti siano condivisi a trecentosessanta gradi da diverse realtà fieristiche. Un evento simile, Ecomondo, si svolgerà in parallelo a Key Energy.

Non due eventi distinti con finalità distinte, per l’appunto. Ma un vero e proprio gemellaggio. Ecomondo, lo dice anche il nome, ha come finalità la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa, e dividerà con Key Energy gli spazi del Quartiere Fieristico di Rimini.

A orchestrare l’evento c’è la professionalità di Italian Exhibition Group (IEG), azienda leader europea del settore, in grado di muoversi in sei diversi settori: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism & Hospitality; Wellness, Sport and Leisure; Lifestyle & Innovation; Green & Technology. IEG, nel 2019, ha organizzato quasi 50 fiere e circa 200 congressi.

Key Energy 2021: dove, quando, come?

Ecco tutte le informazioni per partecipare all’edizione 2021 di Key Energy.

Sito web ufficiale:
https://www.keyenergy.it

Biglietteria:
https://www.keyenergy.it/visita/organizza-la-tua-visita/reserved-area

Per informazioni:
media@iegexpo.it

Elenco degli espositori:
https://www.keyenergy.it/elenco-espositori/espositori-key-energy

L’indirizzo del Quartiere Fieristico di Rimini:
IEG – Italian Exhibition Group
Via Emilia, 155 – 47921 Rimini (RN) Italia

Il quartiere fieristico è collegato alla rete autostradale A14, la Bologna-Bari-Taranto: quest’ultima a sua volta è collegata con le principali autostrade europee. Le uscite valide da usare per arrivare in fiera sono due: Rimini Sud (7 km) e Rimini Nord (6 km).

Il quartiere fieristico è dotato di una stazione ferroviaria interna sulla linea Milano-Bari: numerosi treni, in direzione nord e sud, portano il pubblico direttamente in fiera.